Passa ai contenuti principali

Salamino Portofino


Salamino Portofino

Il Natale si avvicina e quando ci sono queste feste per me le uniche ricette che posso raccontarvi,parlano della mia tradizione ma, soprattutto dei miei ricordi.
E anche in questo periodo dell'anno la mia mamma ci preparava il salame di cioccolato,che noi però
chiamavamo salamino,portofino !! Non ricordo perchè gli avessimo dato questo nome io e mio fratello...ora però vediamo se a lui viene in mente !!! Resta comunque il fatto che noi ne eravamo estasiati. Buono buonissimo (foto)

Ingredienti:

180 g di biscotti oro saiwa
140 g di zucchero semolato
2 tuorli d'uovo
80 g di  burro (di buona qualità)
90 g di cacao amaro in polvere
3 cucchiai di liquore strega
zucchero a velo per finire


Sbriciolate i biscotti e metteteli da parte (non troppo fini)
Fate questa operazione con le mani non con bustina e mattarello altrimenti rischiate di ridurli in polvere troppo fine.
A questo punto montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una spuma di colore chiaro, quindi incorporate il burro a piccoli pezzetti ammorbidito .
Ora incorporate il cacao amaro, io l'ho unito setacciandolo, e i cucchiaini di liquore .
Incominciate ad incorporare i biscotti spezzettati con l'aiuto di una spatola di gomma dura.
L'impasto dovrà risultare ben asciutto.
Su di un foglio di carta stagnola cominciate a versare il composto, ricopritelo di stagnola su di un lato e con le mani "arrotondatelo" compiendo un movimento come se steste usando un mattarello.
Riponete in freezer per un'ora.
Una volta pronto fate rotolare il salame su un abbondante quantità di zucchero a velo e sbattete via la quantità in eccesso.
Riponete comunque in frigorifero , portandolo fuori una mezz'ora prima di servire..e deliziatevi.




Commenti

Post popolari in questo blog

I Bombardoni di Ersilia

 Buona domenica a Voi. Oggi voglio scrivere di una ricetta non mia ma di mia cognata che tutte le domeniche posta foto di questo primi piatti gustosissimi..con questi formati di pasta meravigliosi e giganti😊😋 E allora questo è un ottimo primo piatto di pesce ed un'ottima soluzione se avete ospiti ., saporitissimo e veloce.. meglio di così!! Ingredienti per 2: 1 pacco di Bombardoni di Gragnano Pomodorini pachino 1 melanzana 🍆 ( precedentemente fritta a tocchetti) Basilico fresco olio evo Aglio 1 fetta di pesce spada ( da tagliare a dadini) Peperoncino Vino bianco per sfumare... E via con il racconto della ricetta di Ersilia proprio come me l'ha raccontata.. Soffriggi aglio e peperoncino in una padella e aggiungi a far rosolare il pescespada. Aggiungi i pomodorini e sfuma con vino bianco. Appena il pomodoro ritira la sua acqua aggiungi le melanzane e finisci di amalgamare. Io oltre i pomodorini aggiungo anche un paio di cucchiai di passata. Basilico per finire. I bombardoni li

Ciambellone Bicolore

Domenica ..lock down non si può uscire e quindi che ci inventiamo?Quasi quasi un ciambellone per la colazione o per merenda..si può fare...una preparazione semplicissima con un risultato ottimale..una ciambella soffice soffice. Iniziamo? Ingredienti  4 uova 200gr zucchero 350 gr di farina  120 gr acqua  120 gr di olio di semi La buccia di un limone 20 gr di cacao amaro  1 bustina di lievito p.degli angeli  Allora procediamo.... rompiamo le uova in una ciotola e iniziamo a mescolare con le fruste elettriche. Aggiungiamo lo zucchero e continuiamo a mescolare. Aggiungiamo poi la scorza del limone e, sempre continuando a mescolare, versiamo l'acqua e l'olio di semi. Ora versiamo la farina un po' alla volta, continuando ad amalgamare, e anche la bustina di lievito. Ungiamo e infariniamo uno stampo per ciambellone da 26 cm  e versiamo all'interno metà dell'impasto. Nella metà di impasto rimasta, aggiungiamo il cacao amaro e  mescoliamo . Versiamo poi il composto con il ca

U Pani Cunzatu

E... niente! Anche stasera uno smacco!! Io che non riesco con questo caldo.. nemmeno ad immaginare di accendere i fuochi o dilettarmi  tra i fornelli 🤯 tanto dalla calura e invece  Ersilia anzi... Ersilia e Riccardo, insistono lì..da "Paradise Island"!!!! Mandano foto che racchiudono immagini che fanno pensare alla leggerezza, mare meraviglioso ,facce rilassate e cenette prelibate ..fatte di  cose semplici e genuine. ... P.s. Meno male che io non mando foto a loro....!😱gli zombie in città che invece fanno pensare alla pesantezza, alla calura, alla stanchezza...na tragedia!!🤣🤣🤣. Vabbè va, preparatevi anche voi questa cenetta sfiziosa e gustosisissima ... U pani Cunzatu  Ingredienti a sentimento ..senza quantizzare: Pane di semola, pecorino primo sale fresco, acciughe sott’olio,  Origano, peperoncino, olive nere denocciolate, pomodori secchi  giro d’olio evo  e poi via in forno per 15 minuti a 160 gradi. Il risultato???? Ecchevoddicaffa'