Passa ai contenuti principali

Torta di Cachi e Cioccolato dedicata alla faccia "arancione" di Mio fratello

Torta di Cachi e Cioccolato dedicata alla faccia "arancione" di Mio fratello

Ero lì che aspettavo il momento giusto per, postare questa buonissima torta di cachi e cioccolato.
E' sì perchè a pensare ai cachi mi viene in mente la faccia di mio fratello,quando ancora abitavamo insieme e,quando di questi periodi mia mamma comprava i cachi.
Sia quelli vaniglia (che sono quelli di qualità più dura) e,cioè quelli che solo mio padre mangiava!!
Basta che erano croccanti!!!
E quelli molli che mangiavamo noi o meglio...che io,mangiavo.
Perchè, Riccardo mio fratello, immergeva direttamente la faccia dentro e, alla fine quando era finito, era soddisfatto !! con il viso completamente arancione!!! E' sì perchè il suo sfizio era proprio quello di immergere tutta la faccia,dentro,quindi più molli erano e più contento era, lui !
E dopo i miei ricordi, vi lascio gli ingredienti ed un consiglio : provatela perché è buonissima. (foto)

80 g di burro morbido (io ho usato il vallè)
100 g di zucchero setacciato
2 uova (non fredde di frigo)
3 cachi meglio i molli
200 g di farina 00 setacciata
1/2 bustina di lievito
30 g di cacao amaro in polvere
50 g di gocce di cioccolato

Tirate fuori il burro dal frigorifero e lasciatelo ammorbidire.
.Mettete in una ciotola il burro, lo zucchero e i tuorli delle uova e lavoratele con le fruste, finché non diventeranno una crema.
Sbucciate i cachi e frullateli. Uniteli alla crema, mescolate e aggiungete la farina setacciata con il lievito e il cacao e, le gocce di cioccolato. Amalgamate il tutto per bene.
Ora montate a neve gli albumi e uniteli al resto del composto girando dal basso verso l' alto.foderate una teglia con la carta da forno versate il dolce e
mettete in forno già precedentemente riscaldato  e lasciatelo cuocere per circa 1 ora a 180°. Sfornatela e lasciatela intiepidire,prima di servirla.




Commenti

Noemi ha detto…
Ciao! Ho provato la tua torta ^^ Puoi vedere il risultato qui :)

http://dituttounpo2000.blogspot.it/2012/11/il-dolce-della-domenica-torta-ai-cachi.html
Brava Noemi spero ti sia piaciuta !!

Post popolari in questo blog

I Bombardoni di Ersilia

 Buona domenica a Voi. Oggi voglio scrivere di una ricetta non mia ma di mia cognata che tutte le domeniche posta foto di questo primi piatti gustosissimi..con questi formati di pasta meravigliosi e giganti😊😋 E allora questo è un ottimo primo piatto di pesce ed un'ottima soluzione se avete ospiti ., saporitissimo e veloce.. meglio di così!! Ingredienti per 2: 1 pacco di Bombardoni di Gragnano Pomodorini pachino 1 melanzana 🍆 ( precedentemente fritta a tocchetti) Basilico fresco olio evo Aglio 1 fetta di pesce spada ( da tagliare a dadini) Peperoncino Vino bianco per sfumare... E via con il racconto della ricetta di Ersilia proprio come me l'ha raccontata.. Soffriggi aglio e peperoncino in una padella e aggiungi a far rosolare il pescespada. Aggiungi i pomodorini e sfuma con vino bianco. Appena il pomodoro ritira la sua acqua aggiungi le melanzane e finisci di amalgamare. Io oltre i pomodorini aggiungo anche un paio di cucchiai di passata. Basilico per finire. I bombardoni li

Ciambellone Bicolore

Domenica ..lock down non si può uscire e quindi che ci inventiamo?Quasi quasi un ciambellone per la colazione o per merenda..si può fare...una preparazione semplicissima con un risultato ottimale..una ciambella soffice soffice. Iniziamo? Ingredienti  4 uova 200gr zucchero 350 gr di farina  120 gr acqua  120 gr di olio di semi La buccia di un limone 20 gr di cacao amaro  1 bustina di lievito p.degli angeli  Allora procediamo.... rompiamo le uova in una ciotola e iniziamo a mescolare con le fruste elettriche. Aggiungiamo lo zucchero e continuiamo a mescolare. Aggiungiamo poi la scorza del limone e, sempre continuando a mescolare, versiamo l'acqua e l'olio di semi. Ora versiamo la farina un po' alla volta, continuando ad amalgamare, e anche la bustina di lievito. Ungiamo e infariniamo uno stampo per ciambellone da 26 cm  e versiamo all'interno metà dell'impasto. Nella metà di impasto rimasta, aggiungiamo il cacao amaro e  mescoliamo . Versiamo poi il composto con il ca

U Pani Cunzatu

E... niente! Anche stasera uno smacco!! Io che non riesco con questo caldo.. nemmeno ad immaginare di accendere i fuochi o dilettarmi  tra i fornelli 🤯 tanto dalla calura e invece  Ersilia anzi... Ersilia e Riccardo, insistono lì..da "Paradise Island"!!!! Mandano foto che racchiudono immagini che fanno pensare alla leggerezza, mare meraviglioso ,facce rilassate e cenette prelibate ..fatte di  cose semplici e genuine. ... P.s. Meno male che io non mando foto a loro....!😱gli zombie in città che invece fanno pensare alla pesantezza, alla calura, alla stanchezza...na tragedia!!🤣🤣🤣. Vabbè va, preparatevi anche voi questa cenetta sfiziosa e gustosisissima ... U pani Cunzatu  Ingredienti a sentimento ..senza quantizzare: Pane di semola, pecorino primo sale fresco, acciughe sott’olio,  Origano, peperoncino, olive nere denocciolate, pomodori secchi  giro d’olio evo  e poi via in forno per 15 minuti a 160 gradi. Il risultato???? Ecchevoddicaffa'