Briosche

Briosche

lunedì 22 aprile 2013

Baci di Dama


Baci di Dama


Dei pasticcini piccoli e golosi di origine piemontese, fatti con le mandorle ma che ormai
hanno tante variazioni,come l'uso delle nocciole oppure in versione salata.foto
Insomma sono talmente buoni che è un peccato non mangiarli..

Ingredienti

150 gr di mandorle
150 gr di farina
150 gr di burro
150 gr di cioccolato fondente
110 gr di zucchero sottilissimo
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 arancia

Tostate le mandorle nel grill per una decina di minuti, poi fatele raffreddare completamente a temperatura ambiente. Tritate le mandorle con lo zucchero semolato fino a ridurle in polvere sottile, fatelo gradualmente altrimenti le lame calde faranno uscire gli oli dalle mandorle. In una ciotola mettete mandorle e zucchero, unite la farina, la scorza di arancia grattugiata, il sale, la vaniglia e il burro morbido a pezzettini. Impastate con i polpastrelli in modo da sciogliere il burro e poi cercate di ottenere un panetto compatto. Avvolgete l’impasto con la pellicola e fatelo rassodare in frigorifero per un’oretta.
Prendete l’impasto dei baci di dama e formate delle palline, conviene formare un salsicciotto abbastanza sottile e poi tagliarlo in porzioni, quanto più simili possibili, potete anche usare la bilancia se volete. Formate delle palline e ponetele su una teglia coperta di carta da forno, cuocete i biscottini in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti. Fate raffreddare i vostri baci .
Nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Mettete un pochino di cioccolato in un biscotto e applicatene sopra un altro, poi poneteli in un piatto ad asciugare. Questi biscotti si conservano bene anche per più giorni ,chiusi dentro ad una scatola di latta.



Posta un commento

Cerca nel blog

Google+ Followers

Post più popolari