Briosche

Briosche

lunedì 15 ottobre 2012

New York Cheesecake


New York  Cheesecake

In settimana, io e Ale siamo usciti con amici per andare a mangiare in un posticino nuovo, molto molto carino e alla fine della cena, abbiamo deciso di prendere una fetta di cheesecake in due, per non avere troppi sensi di colpa !
Vi dico........esagerata !! Buonissima. Così ho pensato che, io dovevo assolutamente prepararne una,così.
Sì perchè,di solito io preparo quella in versione estiva e cioè ,quella che non và cotta in forno.
Ma questa, mi ha fatto venire una voglia ...Così condivido con voi una ricetta a me ,cara che avevo lì ...che mi aspettava da un pò.foto

Per la base

biscotti digestive 250 gr
burro fuso 100 gr
2 cucchiai di zucchero di canna

Per il ripieno

succo di mezzo limone
zucchero 100 gr
panna fresca liquida 100 ml
uova 2 intere e 1 tuorlo
amido di frumento 20 gr
sale mezzo cucchiaino
vaniglia una stecca
ricotta fresca 500 gr
philadelphia 100 gr
cioccolato fondente fuso (x guarnire)


Mettete nel mixer i biscotti spezzettati con le mani, lo zucchero di canna e il burro fuso e frullateli fino ad ottenere un composto omogeneo. Predisponete la tortiera foderandola con la carta forno. Versate il composto per la base precedentemente preparato e con il dorso di un cucchiaio pressatelo bene, livellatelo e poi lasciatelo riposare in freezer per 30 minuti.
Nel frattempo preriscaldate il forno a 180° ed iniziate a  preparare il ripieno.
In un recipiente unite  le uova e lo zucchero e sbattetele leggermente con la frusta per un minuto, poi incorporate la ricotta e philadelphia ottenendo una crema liscia e omogenea. Aromatizzate la crema con il succo di limone e i semini della vaniglia (ricavati tagliando a metà il baccello e lasciando scorrere la lama del coltello per recuperarli). Aggiungete il sale e la panna liquida.
Prendete la teglia con la base, versare la crema e livellatela. Infornate e lasciate cuocere per 30 minuti, poi abbassare a 160° e cuocere ancora per 40 minuti.
Infine spegnete il forno e lasciate la torta ancora a riposare per un'ora circa.
Quando sarà fredda si può posizionare in frigo per l'ultimo passaggio, lasciandola per una notte,intera.
Io l'ho guarnita con del cioccolato fondente fuso,caldo...ecchevodicaffà !








Posta un commento

Cerca nel blog

Google+ Followers

Post più popolari