Briosche

Briosche

giovedì 13 dicembre 2012

La Pizza di Scarole ...e aria di casa...mia


Ah! la pizza di scarole,una prelibatezza che è sicuramente possibile degustare,tutto l'anno
ma che sicuramente nella mia tradizione,predilige il periodo delle feste natalizie.
Soprattutto nei giorni delle grandi preparazioni della vigilia,che nelle grandi cucinate per aspettare la sera, si prepara anche la pizza di scarole,da mangiare tiepida o fredda, magari in piedi, perchè c'è troppo da fare per sedersi a tavola. Una breve pausa tra i lavori di cucina o gli ultimi acquisti.
E non per vantarmene ma le regine di questa prelibatezza si chiamano : Mamma e Nonna Enza.

Ingredienti:

500 gr di farina
15 gr di lievito
250 ml di acqua
olio d’oliva
sale
4/5 fasci di Scarole ricce
50 gr di olive nere
30 gr di capperi
2 spicchi d'aglio
peperoncino


Preparate la pasta per le pizze disponendo la farina a fontana e aggiungendo al suo interno acqua, sale, lievito e 4 cucchiai d’olio. Formate un panello e mettete in una recipiente coperto a lievitare per 1 ora.
Pulite le scarole e lessatele in acqua bollente per 15  minuti.
Fate soffriggere i 2 agli, appena si imbiondiscono toglieteli e mettete a soffriggere le scarole con olive nere e capperi aggiustate con sale e un pizzico di peperoncino.
Dividete in 2 pagnotte la pasta della pizza e Stendetele con un mattarello .
Ungete la teglia della pizza con un pò d'olio e distribuite la prima parte della pizza ,aggiungete le scarole e richiudete con l'altra parte della pizza ,che avrete precedentemente ,steso con il mattarello.
Lasciatelo crescere per un'altra mezz'ora,poi ungete sempre con un pò d'olio la parte superiore della pizza  ed infornate in forno preriscaldato a 170° per 1 ora circa o fino a raggiungere la doratura preferita. Buonissima sia tiepida che fredda.
www.unpodolceunposalato.com















Posta un commento

Cerca nel blog

Google+ Followers

Post più popolari